Tattoo Artist intervista con Sebo

3 maggio 2013

Sebo 150x150 Tattoo Artist intervista con Sebo

Speciale Tattoo Artist pubblicato su Tattoo.1 Tribal #73
Guarda i tatuaggi di Sebo! Visita la tattoo gallery

La tua arte a che cosa s’ispira?
A molte cose, come le copertine dei cd, il design delle t-shirt, cose che vedo alla tv o che osservo intorno a me…

 

Com’è iniziata la tua passione per i tatuaggi?
Ho sempre disegnato tantissimo, fin da quando ero ragazzino. Ho iniziato con il fumetto, le strisce a fumetti, gli schizzi dei graffiti…
Poi, quando avevo circa 15 o 16 anni, alcuni dei miei amici si fecero tatuare da un artista davvero bravo vicino alla mia città. Quando ho visto quei pezzi, ho saputo che sarei diventato un tatuatore!
Da quel giorno in poi, ho cominciato a disegnare i primi sketch per il tatuaggio per alcuni dei miei amici, pochi mesi dopo mi sono fatto il mio primo tattoo e ho preso la mia prima tattoo machine

 

Ci puoi descrivere in breve la tua tecnica?
Tutte quelle “regole” sul tatuaggio e su come deve apparire un’immagine mi stavano annoiando… perciò ho iniziato a pensare come potevo farlo meglio, fuori dal percorso “tradizionale”.

 

Ci sono artisti che consideri tuoi maestri o influenze di primo piano nella tua carriera?
Naturalmente ce ne sono alcuni che mi hanno influenzato nei primi anni d’esordio. Penso che ciascuno di noi, in ogni tipo d’arte, abbia bisogno di figure come un “idolo”… però, da qualche anno a questa parte cerco di non guardare i lavori degli altri artisti, in modo da poter creare una forma d’arte mia personale senza nessuna influenza artistica esterna.

 

Da quanto tempo fai questo lavoro?
Adesso sono circa sette, otto anni.

 

Chi ti ha insegnato?
Ho iniziato a lavorare imparando al Mystery Touch Tattoo, dove lavoro ancora oggi. Adesso qui siamo in nove tatuatori e ovviamente, c’è da imparare parecchio lavorando tutti i giorni insieme a nove artisti! ;)Però ho imparato tanto anche nei viaggi, alle convention, quando sono stato ospite da qualche parte e mi sono confrontato con gli artisti del posto…

 

La persona che ti chiede un tatuaggio quanto influenza la tua creazione?
Molti dei miei clienti vengono semplicemente in studio e dicono: puoi tatuare tutto quello che ti pare…
Per me, il modo migliore di lavorare sui clienti è quando conosco un po’ di più le persone, dopo un po’ di colloqui precedenti, quando so che cosa piace e quello che pensano… poi, diventa facile per me creare qualcosa per loro, quando non sanno esattamente ciò che vogliono… ancora più semplice è quando arrivano, dicono la loro idea e io posso creare qualcosa nella mia testa.

 

Qual è il primo tatuaggio che hai creato?
Credo sia stato un sacro cuore sul petto di uno dei miei migliori amici, aveva un aspetto orribile… pochi anni fa ho fatto addirittura il cover up icon wink Tattoo Artist intervista con Sebo

 

E il primo tattoo che ti sei fatto sulla tua pelle?
Il mio primo tatuaggio è stato un cimitero intorno al polso, anche quello ora è coperto icon wink Tattoo Artist intervista con Sebo

 

Adesso a che cosa stai lavorando?
A un sacco di pezzi eccezionali icon wink Tattoo Artist intervista con Sebo Oggi inizierò un nuovo pezzo per il petto, con un drago… e sono già eccitato all’idea di come apparirà!

 

Qual è la tua filosofia?
Vivi e lascia vivere.

Sebo
Mystery Touch Tattoo
Ludwig-Binder Str.9, 8200 Gleisdorf (Austria)
www.mysterytouchtattoo.com