Pat Fish, la Regina dei Nodi

13 gennaio 2011

Californiana di origini scozzesi, Pat Fish ha 55 anni e tatua dal 1984. La chiamano “Queen of Knots”, la Regina dei Nodi, perché la sua specialità sono i tatuaggi celtici.
« Mi interessa molto » spiega la tatuatrice « riportare in vita i complessi lavori a intreccio che troviamo sugli antichi manoscritti miniati di epoca celtica e sulle pietre erette dai Pitti [tribù che per prima ha abitato la Scozia, NdR]. Lavoro in un modo molto semplice, mi concentro perlopiù sulla qualità del tratto e la sua disposizione sul corpo, in modo da valorizzare la muscolatura come una scultura cinetica. »

Nata a Pasadena, Pat Fish vive e lavora a Santa Barbara, nel Sud della California. Ha imparato il mestiere da Cliff Raven, oggi riconosce di essere influenzata da artisti – come Colin Dale, Cory Ferguson e Xed LeHead – che lavorano con l’arte del puntinismo, una tecnica che ha dato una nuova dimensione al suo lavoro.

Pat ha allestito un vasto archivio di immagini celtiche ed è sempre molto felice quando un suo cliente sceglie un disegno che non ha ancora tatuato, perché così può riportare alla luce un nuovo ornamento. Aggiunge immagini alla sua collezione ogni settimana, man mano che le crea. Finora ha pubblicato online 1500 lavori.

Leggi l’intervista completa