Tattoo Artist Intervista con Pengi

20 febbraio 2015

10176058_596142793824141_7227256373658845809_nGuarda la gallery tattoo dedicata a Pengi
Pengi, Speciale Tattoo Artist pubblicato su Tattoo.1 Tribal #82

Da quanto tempo fai questo lavoro?
Ho fatto le mie prime esperienze (o meglio, “avventure”) due anni e mezzo fa, ma per me tutto è diventato più serio e professionale durante gli ultimi 18 mesi, grazie all’aiuto di alcuni maestri davvero bravi. Per me è ancora un percorso di apprendimento e sono sicuro che lo sarà sempre.

Com’è iniziata la tua passione per il tatuaggio?
Quando ero giovane facevo graffiti (più male che bene). Sono cresciuto in una cittadina molto piccola e eravamo in pochi a fare cose del genere. C’era un tizio che per noi ragazzini era come un fantasma, perché aveva fatto dei graffiti nella nostra città molti anni prima. Sono andato a cercarlo insieme a un amico e l’abbiamo trovato in una città a 120 chilometri dalla nostra, faceva il tatuatore. Questo è capitato più o meno 14 anni fa (quando avevo 14 anni) e ciò che lui faceva mi ha fatto una grande impressione. E per questo vorrei inviare i miei ringraziamenti e saluti a Snueden del Monkey Business.

Come hai imparato a tatuare?
Prima ho provato a casa su degli amici, ma mi sono accorto che non era il modo giusto per imparare, e sono felice che molti dei miei amici di allora lo siano ancora.
Trovare uno studio interessato a me e alla mia visione del tatuaggio non è stato per niente facile. Specialmente in una città storica come Amburgo dove molte persone sono concentrate sui tatuaggi tradizionali.
Dopo aver trovato il mio primo shop sono cominciati i tempi duri. Guardare, pulire e fare due lavori contemporaneamente, perché un apprendista non guadagna in un tattoo shop. La gente dello studio era davvero simpatica ma dopo un po’ ho cominciato a cercare qualcos’altro, perché non condividevo la loro visione dei tatuaggi.
Ho cominciato a lavorare e imparare in uno dei migliori shop di Amburgo, ci sono rimasto un anno e mezzo. Ho incontrato molte brave persone e tatuatori da tutto il mondo, è stato davvero un bel posto per imparare.
Oggi sto ancora imparando ma avevo bisogno di uno spazio mio per proseguire con il mio stile di tatuaggio.

Qual è il primo tatuaggio che hai creato?
Meglio che non ci pensi… ma il primo tatuaggio che ho fatto su di me era una prugna.

Puoi descrivere in breve la tua tecnica e il tuo stile?
Lo descriverei come una sorta di illustrazione da libri per bambini. Ma se un cliente mi pone questa domanda, rispondo sempre che il mio stile è semplicemente “Pengi”.

Quanto è importante il disegno su carta e quanto è differente sulla pelle?
È proprio vero che creare il disegno sulla carta e tatuarlo sulla pelle sono due cose del tutto diverse. Imparare che cos’è possibile fare sulla pelle è un lungo percorso e anzi, se un disegno sembra bello su carta, ciò non significa che funzioni come tatuaggio. Perciò, quando faccio il disegno penso sempre a come si presenterà sulla pelle e come renderlo efficace. Termino i miei disegni completandoli sempre con i colori. Mi aiuta per ciò che devo fare sulla pelle, anche se è tutta un’altra storia farlo con la tua macchinetta.

La persona che ti chiede un tatuaggio quanto influenza la tua creazione?
Qualche volta chiedono ma in genere non ricevono risposte concrete, tutto accade nella mia testa.

La tua arte a che cosa s’ispira?
La gente, la musica, i film, l’arte, l’amore e naturalmente il buon cibo.

Adesso a che cosa stai lavorando?
Sto lavorando sull’idea di uno shop tutto mio ad Amburgo.

Quando il tatuatore diventa un Artista?
È difficile rispondere a questa domanda, penso che ci siano molte visioni diverse sul tatuaggio e migliaia di grandi artisti in tutto il mondo.
Un tatuaggio traditional solido e tecnicamente pulito, per me è davvero pazzesco e lo adoro. Ma al tempo stesso amo i tatuaggi con disegni mai visti prima. Il genere che trovi in mezzo a milioni di tatuaggi.
Alla fine la cosa più importante dovrebbe essere che il cliente abbia un tatuaggio unico e fatto bene.

Qual è la tua filosofia?
Rispetta gli altri e credi in quello che vuoi.

PENGI
Pengi Tattoo
Hamburg (Germany)
www.pengitattoo.com

Pengi, Speciale Tattoo Artist pubblicato su